Vesti – Korona virus efekat - opustošene ulice gradova – Travel Magazine

Korona virus efekat – opustošene ulice gradova

Korona virus efekat – opustošene ulice gradova

Dok broj zaraženih od korona virusa raste, a sve veći broj država proglašava vanredna stanja i poziva na samoizolaciju, priroda se evidentno oporavlja od ljudske nemarnosti.

Jer, korona je prouzrokovala smanjenje saobraćaja, a sa njim i smanjenje emisija štetnih gasova.

Satelitski snimci koji prikazuju pad emisija azot dioksida, opasnog po zdravlje, iznad Italije i Kine, pokazali su koliko je odsustvo ljudi i saobraćaja doprinelo da gradovi dobiju jedan restart.

Ipak, teško je poverovati da je sve stalo. A stalo je, i dokaz tome su slike svetskih gradova koji izgledaju opustošeno, prazno.

Poslednja dva grada koja su „utihnula“, su London i Njujork, u kojima je tek skoro stavljen „katanac“ uz preporuku da se ne izlaziigla od države preporuka da se ne izlazi.

Pogledajte u nastavku kako danas izgledaju najprometnije ulice svetskih gradova…

Madrid

Njujork

Berlin

London

Jerevan

Rim

View this post on Instagram

📷 @irynab7 📍 #Roma ⠀ #Buongiorno ragazzi, finalmente. “Chiudo tutte le attività non strategiche per il Paese” di fronte alla "crisi più difficile che il paese sta vivendo dal secondo dopoguerra: la morte di tanti concittadini è un dolore che ogni giorno si rinnova". Il premier è consapevole che quelle messe in atto sono "misure severe, ma non abbiamo alternative. In questo momento dobbiamo resistere, perché solo così riusciamo a tutelare noi stessi". A inizio aprile arriverà un nuovo decreto per chi ha avuto meno dal Cura-Italia: serviranno parecchi miliardi. Qui può fare molto l’Europa: lunedì L’Eurogruppo (i capi di governo e i ministri dell’Economia dell’Eurozona) è chiamato a discutere degli strumenti per l'emergenza. Sul tavolo ci saranno i Covid-bond: l’idea, per cui l’Italia è in prima linea, non piace a tutti i Paesi membri. Ma cos’è essenziale? Quali sono Ie attività delle quali un Paese, anche stretto in un morsa come la crisi del coronavirus, non può fare a meno. Nel settore del commercio fino a oggi decreti ed ordinanze hanno risparmiato la distribuzione di generi alimentari, sia i piccoli negozi che le grandi superfici, ovviamente le farmacie e le edicole, oltre a tutta una serie di attività di supporto anche alla vita quotidiana dei cittadini, dai ferramenta ai venditori di prodotti informatici.  Garantiti anche i trasporti. Sul fronte della produzione, in base ai codici che servono all’Istat a classificare le attività economiche, i codici Ateco, sono ben 80 le attività ritenute essenziali. La lista la trovate nella nostra pagina Facebook. ⠀ Non dimenticatelo, Noi non molliamo. L’Italia non molla. Restate a casa. ⠀ #italianonmolla #andràtuttobene #iorestoacasa #ig_italia

A post shared by ITALIA 🇮🇹 (@ig_italia) on

Pariz

Amsterdam

Pogledajte kako izgleda Venecija bez turista, i koji efekat je pandemija korona virusa imala na Las Vegas, grad koji živi od turizma. Pročitajte i zašto bi mnoge avio-kompanije mogle da proglase bankrot u maju.

Ostale zanimljive vesti pročitajte ovde.

Podelite ovaj članak...
5Shares
Podelite ovaj članak...

Pošaljite komentar

Vaša e-mail adresa neće biti objavljena. Neophodna polja su označena *